Vi auguro scelte, spazio e tempo.

Ho sempre considerato settembre il mese per tirare le somme e trovare nuove energie. Ma questo fine anno coincide con il primo anno della Casa sull’Albo, progetto nato da un foglio bianco, senza una direzione ben precisa, che mi ha portato a conoscere persone e storie, a fare esperienze che mai avrei neanche immaginato ma soprattutto mi ha regalato nuove intenzioni che proverò a realizzare nel prossimo anno.

Io sono così, non so mai cosa verrà fuori da una mia idea, ma il solo fatto di averla in testa mi spinge a provarci, e anche se alla fine il risultato è diverso, sono grata a quella spinta iniziale. La Casa sull’Albo è nata così e ringrazio uno per uno le persone che adesso stanno leggendo l’ultimo articolo dell’anno.

Nell’ultimo mese mi sono dedicata al mio ritorno (felice) al lavoro e alle lettura di tutti i libri con cui ho riempito gli scaffali, il pavimento e i comodini della mia Casa sull’Albo. Sto lavorando al FONDAMENTUM, la guida per la scelta dell’albo illustrato che ho promesso a tutti gli iscritti al mio blog. Non è una falsa promessa, ma sta venendo fuori un lavoro piuttosto ragionato a cui tengo tantissimo e su cui ho dedicato tutte le energie delle ultime settimane. E le cose fatte bene, si sa, meritano spazio e tempo.

La mia filosofia e quella del mio progetto è che non bisogna sempre per forza dire qualcosa, non è necessario riempire spazi sui social, così come nella vita reale non serve sempre parlare se non si ha niente da dire. E lo so che è per questo che sono ferma a una manciata di followers ma non sarà certo un algoritmo a dare un senso a quello che faccio.

Per questo il mio ultimo atto di gratitudine nel 2021 non sarà ispirato a un albo illustrato in particolare, ma alla mia biblioteca di fiducia che mi ha permesso di avere SCELTA infinita di libri senza limiti di SPAZIO e  di TEMPO.

Il libro che sto leggendo in questi giorni dice così: “UN TAVOLINO, UN CAFFE’, UNA SCELTA. BASTA SOLO QUESTO PER ESSERE FELICI.”

Io vi auguro proprio questo, un anno di scelte, di opzioni diverse da poter valutare, di strade da prendere, anche opposte. In alternativa potete sempre restare seduti al vostro tavolino, anche quella è una scelta, ma che sia solo vostra. Vi auguro spazio e tempo da riempire di idee, di ricordi, di discorsi e di silenzi, se necessario.

Ci sentiamo nel 2022 con FONDAMENTUM per aprire un nuovo anno di letture da scoprire insieme.

Buon anno,

Chiara

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...